Balaton

Il tempo non era molto buono per il campionato della flotta.

Il MVM Hungarian Laser Fleet Championship e la classifica sono stati annunciati in tre classi, dove un vincitore è stato annunciato dopo sei gare.
NON PERDETEVI QUESTO.
Clicca qui: hirvilag.hu – Decine di giornali, portali di notizie, radio e televisione più interessanti e ultime notizie – Clicca qui: hirvilag.hu
Il tempo, in particolare il vento, non ha accolto con favore il campionato della flotta organizzato da MVM SE, in quanto sono stati in grado di mettere in scena solo due gare il primo giorno, quattro gare sulla seconda e nessuna sulla terza.

Tra le altre cose, la campionessa mondiale ed europea di vela, ha gareggiato nella classe Laser, che ha vinto per prima nella sua classe in tutte le gare e, naturalmente, ha vinto il test di forza della classe Radial. Due dei suoi compagni di squadra, MVM SE, finirono dietro di lui, Botond Orbàn era secondo e Attila Kovacs era terzo.

Dopo la competizione, la signora , che è già una sicura partecipante alle Olimpiadi di Tokyo del prossimo anno, ha detto che non era così che aveva pianificato questa stagione, ma ritiene che non sia sola tra le migliori atlete.

“Sono contento che siamo riusciti a iniziare almeno nella seconda gara. Dopo la BYC Cup, ho vinto anche la medaglia d’oro ai Campionati Della Flotta. “D’ora in poi, se le circostanze lo permetteranno, voglio iniziare nei campi di addestramento internazionali”, ha detto.
Nella categoria Laser Standard, il rappresentante del Balatonf-red Yacht Club (BYC), il migliore, il Vőneky, è stato assegnato a Gyàrgy Szakasits (MVM SE) e il bronzo a Miklàs Leon (BYC).

Laser 4.7 ha il campo più popoloso, con un totale di 45 unità nominate. Qui, la M’s Verebély under-16 (SVE) ha superato tutti, e alla seconda e terza tappa del podio c’era un pilota BYC: Bendegàz Nagy e Oliver Szokody.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *